Visit Udine

Il Duomo di Udine: la Cattedrale di S. Maria Annunziata e l'Oratorio della Purità

1/3

Un imponente e maestoso stile gotico spicca con fierezza nel cuore di Udine: il Duomo infatti è uno degli edifici locali che non passa certamente inosservato. Luogo di culto nato nel 1236 e consacrato con il titolo di Santa Maria Annunziata, il Duomo è il risultato di un’opera congiunta di più figure artistiche veneziane e tedesche, talvolta anche a noi ignote. Anche questo edificio ha dovuto superare un periodo difficoltoso, dovuto a un terremoto durante il 1300.

Annesso al Duomo vi è il campanile, costruzione poggiante su un preesistente battistero.

Sante Messe, liturgie, incontri e attività di catechesi si svolgono in un luogo sacro ricco di affreschi di indubbia notevolezza, allo scopo di mantenere costante l’impegno nei confronti dei fedeli.

Per approfondimenti e maggiori informazioni si rimanda al sito ufficiale del Duomo.



Fu il cardinale Daniele Dolfin a far costruire l’Oratorio della Purità nel 1757: al suo posto, in precedenza, si ergeva il teatro della famiglia Mantica, ma il religioso si adoperò per fare in modo che vicino alla cattedrale cittadina non fosse presente un luogo di divertimento.

Gli affreschi del soffitto e delle pareti furono protetti contro i bombardamenti aerei durante la Seconda Guerra Mondiale, anche se successivamente subirono danni dovuti ad infilltrazioni d'acqua. Nel 1965 niziarono quindi i lavori di restauro degli affreschi danneggiati, ripetuti anche sul finire del Novecento

Anche in questo caso, il soffito e la pala d’altare dell’Oratorio sono stati affrescati dall’esperta mano del Tiepolo.